Incerto mondo

Enrico Campofreda

Mes Aynak, la Pompei afghana che può sparire

Mes Aynak sta benone, porta magnificamente i suoi 5000 anni. L’unico problema è l’habitat che per il futuro può creargli gravi problemi. Ha attorno una delle maggiori miniere di rame dell’Afghanistan finita nelle mani del potente China Metallurgical Group. Dal 2007, prima grazie al presidente Karzai ora al suo sostituto Ghani, la corporation ha ricevuto un’autorizzazione trentennale per lo sfruttamento… Leggi tutto

Afghanistan, Malalai Joya, le corazze e la violenza sulle donne

Ha camminato a lungo, giorni fa, per le strade centrali di Kabul. Protetta più che dal burqa da un’armatura che ne difendeva le forme, pur disegnate sul metallo. L’anonima studentessa è stata fotografata e l’immagine è subito rimbalzata da media a media un po’ in tutto il mondo. Non tutti sottolineavano il motivo della protesta: le molestie sessuali, i rapimenti,… Leggi tutto

Afceco, l’importanza dell’istruzione per ritrovare l’ottimismo della vita

Andeisha Farid, fondatrice e presidente dell’associazione Afceco, gestisce assieme al marito Jamshid e ad alcune volontarie due orfanotrofi. Uno è maschile (ne abbiamo parlato qualche giorno addietro in questo articolo), l’altro femminile. Le strutture offrono vitto, alloggio, sostegno e istruzione a giovani sino a diciannove anni d’età rimasti senza nessuno al mondo. Siamo a Kabul in Afghanistan, dove la comunità… Leggi tutto

Safa, vittima del Far West afghano

Quella di Safa Ahmad è una storia di povertà e morte. Come altre mille e mille in Afghanistan, Paese che vede la terza generazione soffocata dai conflitti. Ma accanto alla scia di sangue Safa lascia un presidio di sogno e riscatto, spezzati purtroppo da ex miliziani trasformati in vagabondi, volto oscuro d’una nazione dove la quotidianità è soffocata dalla violenza… Leggi tutto

Afghanistan, due presidenti al prezzo di uno

Raddoppia un Karzai e chiamalo governo d’unità nazionale che poi sarebbero Abdullah più Ghani – i due contendenti alla presidenza che si contestano per brogli – più i pashtun divisi fra i due fronti e tajiki e uzbeki e signori della guerra e degli affari. Riuniti tutti appassionatamente. E’ questa la quadratura del cerchio imposta dal segretario di stato americano… Leggi tutto

La via delle capre, un progetto di micro investimento per le donne afghane

Una capra per una vedova è un progetto che, col passare degli anni, ha riscosso seguito e consensi fra quelle persone che desideravano aiutare concretamente le donne afghane. L’idea è nata nel 2010 nell’Ong bellunese, Insieme si può e s’è materializzata nella consegna di una trentina di capi alle vedove di alcuni villaggi. L’iniziativa s’è rivelata un successo e prosegue… Leggi tutto

Selay Ghaffar, faccia a faccia tv coi warlords democratizzati

I volti seriosi e poi minacciosi di esponenti del partito Hezb-i Islami di Gulbuddin Hekmatyar – uno dei più efferati signori della guerra afghani – presenti nelle scorse settimane a una tavola rotonda sulle presidenziali,  organizzata dalla locale Khurdish Tv, non gradivano affatto d’incrociare sguardo e parole di Selay Ghaffar. Lei è presidente di Hawca (Humanitarian Assistance for the Women… Leggi tutto

Oltre il mainstream

“Senza voler entrare in altri modi di vedere, percepire, descrivere non si capisce niente del mondo”. Lo affermava Ryszardi Kapuściński uno dei grandi narratori geopolitici del globo terracqueo già prima che si globalizzasse. Se teniamo a debita distanza l’attitudine a esaltare anche chi merita, trarremo dalle sue parole una profonda verità. L’insegnamento di un giornalista impegnato a comprendere popoli e… Leggi tutto

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Utenti online