Incerto mondo

Enrico Campofreda

Saigon ’68, il loro canto non libero

Saigon ’68, il loro canto non libero

Diventa una pellicola di Wilma Labate, presente al Festival del Cinema di Venezia col titolo “Arrivederci Saigon”, la storia vera e paradossale di cinque ragazze della provincia toscana, amanti del rhythm and blues e finite in uno scenario di guerra. Una delle protagoniste, Daniela Santerini, dieci anni or sono aveva scritto una sorta di diario postumo:  “Choi-oi! L’incredibile avventura delle… Leggi tutto

Pedofilia e turismo sessuale piaghe mondiali

Pedofilia e turismo sessuale piaghe mondiali

Fra le tristi storie che giungono dall’Afghanistan è da tempo nota, perché ha anche riempito le cronache del terrorismo kamikaze cui talvolta sono costretti, quella dello sfruttamento sessuale di bambini e ragazzi. In parte legata alla condizione di miseria in cui versa la popolazione di isolate province rurali che conduce le famiglie a cedere per denaro la prole maschile per… Leggi tutto

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Utenti online