Incerto mondo

Enrico Campofreda

L’oppressione delle mille ragazze afghane

L’oppressione delle mille ragazze afghane

“Ogni donna in questo Paese ha centinaia di padroni: padri, fratelli, zii, vicini. E’ sempre stato così” dice la regista Sara Mani Mosawi. E rincara: “Tutti credono di avere il diritto di parlare per conto delle donne, perché le nostre storie non sono mai ascoltate ma sepolte con noi, sottoterra”. Chissà se le donne occidentali e noi stessi avremo la… Leggi tutto

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Utenti online