Incerto mondo

Enrico Campofreda

Dalkurd, una patria nel calcio

Dalkurd, una patria nel calcio

Quella divisione, dolorosa e sanguinosa, vissuta da secoli con tanto di ultima diaspora materializzata in quattro nazioni (Turchia, Siria, Iraq, Iran) alcuni rifugiati kurdi l’hanno superata, almeno idealmente, in Svezia sul rettangolo di gioco. Scommettendo sulla propria passione calcistica, un gruppo proveniente dal Kurdistan iracheno e un altro originario di Mardin, nel sud-est anatolico, tutti riparati a nord di Stoccolma,… Leggi tutto

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Utenti online