Incerto mondo

Enrico Campofreda

Bimbi di Kobanê

Bimbi di Kobanê

Deboli fra i deboli per oppressioni e guerre, e in ogni caso speranza, pur davanti a un presente incerto, i bambini calamitano l’attenzione dei media e della solidarietà. I volti dei piccoli creano audience, attirano il voyerismo pubblicitario di quella propaganda che punta sui sensi di colpa individuali per proporre sostegni pecuniari al business di certa cooperazione, che taluni governi… Leggi tutto

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Utenti online