Incerto mondo

Enrico Campofreda

Basil, cronaca di una morte annunciata

Basil, cronaca di una morte annunciata

La vita di Basil Al Araj si è fermata a trentaquattro anni. Spesi e studiare, scrivere e lottare. Come profugo sulla sua terra, destino comune a milioni di palestinesi. Già da ragazzo, figlio d’una patria occupata e vessata, era coi coetanei a protestare e gettare sassi sul simbolo e lo strumento dell’oppressione: l’esercito di Tel Aviv. Lo stesso che il… Leggi tutto

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Utenti online