Incerto mondo

Enrico Campofreda

Giornalista. Dal 1985 al 2000 ha scritto di sport su: Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport. Dal 2006 al 2011 di politica sociale ed estera su Il Manifesto e Terra. Attualmente scrive di politica estera per alcuni quotidiani online. Ha pubblicato: – L’urlo e il sorriso, 2007, Di Salvo, Napoli – Hépou moi, 2010, ABao AQu, Rovigo – Diario di una primavera incompiuta, 2012, ABao AQu, Rovigo – Afghanistan fuori dall’Afghanistan, 2013, Poiesis, Alberobello – Leggeri e pungenti, 2017, Lorusso Editore, Roma.

Iran, la ragazza svelata

Iran, la ragazza svelata

La stampa mainstream l’ha già elevata a simbolo dei giorni caldi di fine 2017 registrati in Iran. Una ragazza che sale su rialzo stradale, in una trafficata via del centro di Teheran, si slaccia il candido velo e lo issa su un bastone a mo’ di stendardo. Dando corpo alla protesta dei ‘mercoledì bianchi’ organizzati in opposizione all’obbligo dell’hijab da… Leggi tutto

Turchia: il dramma di essere donna

Turchia: il dramma di essere donna

Trecentosassentacinque donne in undici mesi. Tutte uccise da uomini in Turchia, in un 2017 che non si è ancora chiuso. Sono i dati agghiaccianti offerti in una documentazione redatta dall’associazione dei diritti “We will stop feminicide”. Il 15% di queste donne stava chiedendo il divorzio, l’11% cercava una vita indipendente dal partner, il 7% prima di cadere vittima della violenza… Leggi tutto

La ferita di Gerusalemme

La ferita di Gerusalemme

Ha sedici anni Fawzi al-Junaidi, è stato catturato dai militari israeliani durante gli scontri dei giorni scorsi avvenuti a Gerusalemme est. Una foto lo ritrae circondato da una quindicina di soldati, sballottato e condotto di forza, a occhi bendati, su un blindato per essere trasferito in caserma. Per ora è arrestato, seguirà un processo dov’è accusato di lancio di pietre…. Leggi tutto

Gerusalemme, chi cerca il conflitto eterno

Gerusalemme, chi cerca il conflitto eterno

Eterna Gerusalemme. Città divisa e divisiva per volere umano più che divino, anzi per potere politico. Da quegli uomini di cattiva volontà che incentivano conflitti e sopraffazione, come certi predecessori che nei secoli l’hanno violata con crociate, guerre, invasioni coloniali. Facendosi il segno della croce, vestendo il tallit, inginocchiandosi verso La Mecca c’è chi prega per la pace, eppure in… Leggi tutto

Turchia: in barca alla Biblioteca di Celso

Turchia: in barca alla Biblioteca di Celso

Fare della spianata di Efeso un’oasi archeologica collegata al Mar Egeo è uno dei sogni da Terzo Millennio della cangiante Turchia di Erdoğan. Il governo del premier Yıldırım, tramite l’apposito ministero che cura acque e foreste, ha lanciato un concorso per la realizzazione di un canale che porti direttamente dalla costa il turismo in visita allo storico sito. E’ previsto… Leggi tutto

Deepika Padukone, storia dell'attrice che l'India vuol bruciare

Deepika Padukone, storia dell’attrice che l’India vuol bruciare

Promettono dieci milioni di rupie a chi brucerà Deepika Padukone, l’attrice che nella pellicola di Bollywood “Padmavati” interpreta la principessa Padmini. Sono una minoranza estremista, i militanti di Akhil Bhartiya Kshatriya Mahasabha, un gruppo del fondamentalismo induista presente nello stato settentrionale indiano dell’Uttar Pradesh. Non un luogo da poco coi suoi 200 milioni di abitanti, collocati prevalentemente nelle pianure bagnate… Leggi tutto

Iran, l’oro solidale

Iran, l’oro solidale

La cultura del senso civico, sempre più rara nel mondo globalizzato, conserva esempi anche dove non l’aspetteresti: l’ambiente sportivo che oltre alle lusinghe del successo a ogni costo, insegue interessi affaristici sempre più marchiati. Ovviamente non in tutte le discipline e non ovunque nel mondo. Forse non è un caso che dalle medaglie d’oro iraniane del tiro a segno paralimpico… Leggi tutto

Dalkurd, una patria nel calcio

Dalkurd, una patria nel calcio

Quella divisione, dolorosa e sanguinosa, vissuta da secoli con tanto di ultima diaspora materializzata in quattro nazioni (Turchia, Siria, Iraq, Iran) alcuni rifugiati kurdi l’hanno superata, almeno idealmente, in Svezia sul rettangolo di gioco. Scommettendo sulla propria passione calcistica, un gruppo proveniente dal Kurdistan iracheno e un altro originario di Mardin, nel sud-est anatolico, tutti riparati a nord di Stoccolma,… Leggi tutto

Gaza, l’età del bronzo sacrificata alle case

Gaza, l’età del bronzo sacrificata alle case

Il bisogno di case opposto al desiderio di cultura. Su questo discutono gli uffici del Ministero per le abitazioni e un gruppo di archeologi che ha lavorato in un sito risalente all’età del bronzo scoperto venti anni addietro. Accade nella Striscia di Gaza, 360 chilometri quadrati divisi in cinque aree: Rafah, Khan Yunis, Deir al-Balah, Gaza city, Nord di Gaza,… Leggi tutto

Bibi, la vecchina che ringiovanisce con le bambole

Bibi, la vecchina che ringiovanisce con le bambole

La nonnina delle bambole dice di svegliarsi ogni giorno col cuore colmo d’amore. Lo racconta una delle nipoti che ha girato la storia a una grande testata iraniana. Bibi Hazer Omidvari, ha oggi 91 anni, che non le impediscono di cucire bambole. Quel lavoro, tenere occupate le mani e viva l’attenzione non solo esecutiva ma creativa, l’ha aiutata a superare… Leggi tutto

Page 3 of 15
1 2 3 4 5 15
Utenti online